RISULTATI ADO

AL CUS FERRARA GOLF VINCE LA SOLIDARIETA’

Una giornata all’insegna della solidarietà quella andata in scena domenica scorsa sui green del Cus Ferrara con il trofeo ADO – Associazione Domiciliare Oncologica – che ha visto la partecipazione di 48 persone. Grande caldo certamente ma soprattutto grande entusiasmo da parte di tutti i partecipanti che hanno dato un importante contributo all’associazione portando a termine le diciotto buche. Una sfida resa ancora più interessante dal fatto l’ADO ha ultimamente fondato a Ferrara la “hospice – casa della solidarietà” con 12 posti letto per i malati terminali, struttura questa che vive interamente con i contributi dei cittadini e delle istituzioni. Ma raccontiamo anche l’aspetto agononistico presente domenica con i risultati che man mano che arrivavano in Club House offrivano un complessivo ottimo andamento della gara: punteggi davvero molto alti a dispetto del forte caldo che ha caratterizzato l’intera giornata. Cominciamo dai premi speciali con il successo nella categoria riservata ai giocatori non classificati di Antonio Centonzi con 38 e con la buona prestazione di Rita Bongiovanni nella categoria Lady, autrice di un buon 35. nella classifica Senior successo di Cesare Raimondi con 39 punti, un colpo in più di Mattia Panebianco, arrivato secondo in terza categoria dietro al bravo Roberto Magistris che ha fatto il vuoto firmando uno score di 46 punti. In seconda categoria Marco Mutto con 40 nulla ha potuto nei confronti di Alessandro Bolognesi con 42 mentre in prima Roberto Turchetti con 38 è arrivato a un passo dal gradino più alto del podio conquistato da Stefano Bergamasco con l’ottimo punteggio di 40 punti. Una giornata, quella di domenica scorsa, che ha saputo conciliare al meglio l’aspetto agonistico di questo sport con un fine benefico: il golf, ancora una volta, è stato foriero di solidarietà.

Filippo Maggi

 

Lascia un commento